Ultimo aggiornamento venerdì, 18 Settembre 2020 - 19:28

Terza inversione, Kanté un passo più vicino: “Marotta dice no e l’Inter risparmia più di 20mln”

News
6 Settembre 2020 19:58 Di salvatore
2'

Un cambio di strategia condiviso da tutte le componenti dell’Inter e ben ponderato, mirato a portare a Milano entro la fine del mercato i campioni che sogna Conte, Kanté in testa. Dopo Tonali e Kumbulla, arriva la terza inversione a U del club nerazzurro. Anche Pinamonti, con ogni probabilità, nella prossima stagione non vestirà la maglia interista.

Come scritto da Tuttosport, infatti, da Viale della Liberazione avrebbero comunicato al Genoa l’intenzione di non riscattare l’attaccante per circa 20 milioni di euro, a differenza di quanto stabilito dal gentlemen agreement dell’estate scorsa. Inoltre, Marotta avrebbe dato via libera alla cessione del giocatore a un altro club. In caso contrario, Pinamonti-Inter potrebbe essere un discorso da intavolare in ottica 2021. Scrive il quotidiano:

L’Inter avrebbe comunicato al Genoa che non potrà acquistare Pinamonti. Nell’estate 2019 Preziosi prese l’attaccante per 18 milioni per permettere ai nerazzurri di fare una corposa plusvalenza, ma l’Inter strinse un gentleman agreement nel quale si impegnava a ricomprare Pinamonti entro l’estate 2021 per 20-21 milioni. L’Inter ha dato il via libera al Genoa di vendere Pinamonti se troverà un club. Altrimenti, discorso rinviato all’estate 2021“.

fonte: https://www.fcinter1908.it/calciomercato/marotta-terza-inversione/