Ultimo aggiornamento venerdì, 02 Dicembre 2022 - 20:01

Scalvini, l’Inter non scherza. L’Atalanta spara alto, ma c’è la chiave per sbloccare l’affare

News
23 Novembre 2022 12:41 Di salvatore
2'

L’Inter segue con grande attenzione Scalvini. Il giovane dell’Atalanta si è messo in luce in questa stagione e la dirigenza milanese studia le mosse per anticipare la concorrenza.

“A gennaio, infatti, i margini di manovra di viale Liberazione saranno limitati e diventerebbe complicato anche impegnarsi per il futuro. La valutazione del talento bergamasco potrebbe arrivare a quota 30 milioni di euro. L’idea della dirigenza, quindi, è quella di mettere in piedi un prestito con obbligo di riscatto. In passato, l’Atalanta è sempre stata disponibile a venire incontro alle esigenze nerazzurre. Anche l’ultima operazione sull’asse Milano-Bergamo, vale a dire il passaggio di Gosens alla corte di Inzaghi, è stata completata con un prestito con obbligo di riscatto. Tanto basta perché in viale Liberazione prevalga la convinzione che la formula non sarà un problema”, spiega il Corriere dello Sport.

“Al momento, infatti, le principali rivali dell’Inter sono Juventus e City. Ma presto di potrebbero aggiungere anche altre grandi squadre: soprattutto se Scalvini dovesse continuare adesprimersi su certi livelli. L’Inter, però, ha una carta in mano che potrebbe fare la differenza. La carta ha il nome di Fabbian, ovvero il centrocampista classe 2023 che il club di viale Liberazione ha girato in prestito alla Reggina, dove si sta imponendo come uno dei migliori giovani della serie cadetta. All’Atalanta piace parecchio e potrebbe essere interessata a coinvolgerlo nell’affare-Scalvini”, riporta il quotidiano.

fonte: https://www.fcinter1908.it/copertina/scavini-giovane-piace-atalanta/?fbclid=IwAR179b4JnZ1HVX7Sx4WgS4gbxbuiZ3KgQlhs9SQE-q3hgBrngeWzgk0gCD8