Marotta contro i cinesi: “Preferisco di gran lunga il Made in Italy”

Pubblicato il , in News

L’amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha parlato a Il Giorno ed è stato un fiume in piena. Ha parlato anche dell’Inter dei cinesi, facendo imbestialire i tifosi nerazzurri.

Le dichiarazioni di Giuseppe Marotta sui cinesi

marotta juve

La Juve non la darebbe mai ai cinesi?: “Io sono contrario, preferisco il Made in Italy, i proprietari con un nome e un cognome, i Moratti, i Fraizzoli, i Rizzoli, i Carraro, i Berlusconi e tuttavia questa è non solo la stagione della globalità ma anche di un’Italia non più votata all’imprenditoria, qui restano turismo e sport ed ecco allora arrivare i capitali esteri che vanno e vengono a seconda dei risultati, perché il mecenate non c’è più, c’è solo il business. Bisognerebbe cercare di difendere l’italianità: Milano sparita fa un certo effetto, come dicevo le grandi famiglie se ne sono andate facendo da apripista agli stranieri”.

In carriera non ha scelto mai un allenatore straniero: “Da noi una squadra dev’essere gestita da chi comprende e si fa capire. Pensa a De Boer, un bravo tecnico, ma lì non si sono capiti…”.

L’Inter è stata spesso una babele. A proposito di Inter, è giusto scandalizzarsi se Capello parla dei suoi due scudetti ‘vinti sul campo?: “E dove li ha vinti? Sul campo! Ha detto una cosa sacrosanta”.

 

Lascia un commento

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi