Ultimo aggiornamento giovedì, 29 Febbraio 2024 - 19:15

Juve, Allegri: “Domenica giochiamo contro i favoriti. La mia livornesità dà fastidio a qualcuno…”

News
27 Gennaio 2024 20:47 Di salvatore
2'

“La squadra ha fatto una buona partita, anche restando in dieci abbiamo cercato di vincere. Questo è il calcio, non puoi vincere sempre. I ragazzi hanno fatto una bella partita, l’espulsione ci ha complicato i piani. Complimenti comunque all’Empoli”. Così Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, debutta ai microfoni di DAZN dopo il pareggio contro l’Empoli che ha stroncato a metà i progetti di allungo dei bianconeri sull’Inter in classifica. Il tecnico livornese guarda il lato positivo: “Comunque allunghiamo la serie positiva, perdere ci avrebbe fatto più male”.

Aggiornamento sugli infortunati anche in vista della partitissima di San Siro: “Federico Chiesa e Adrien Rabiot stanno meglio, ma non parlo in prospettiva della gara dell’Inter. Vogliamo arrivare al 25 maggio in questa situazione, non è un pareggio che deve toglierci certezze o buttarci giù. Non si può vincere sempre, se qualcuno ce la fa vuol dire che è stato bravo”. Ma la rabbia di oggi sarà una spinta in più per il match contro l’Inter? “Sarà sempre una partita meravigliosa, bellissima da giocare, in uno stadio che sarà pieno. Vogliamo andare a giocare una bella partita con la squadra più forte e favorita per il campionato. Oggi tutti pensavano che vincessimo finale, così non è stato perché gli imprevisti sono dietro l’angolo. Bisogna essere bravi a gestirli e trovare le contromisure. Juve cavallo col paraocchi? Meglio che la smetto di fare battute, la mia livornesità a qualcuno dà fastidio. Per noi è la normalità, se qualcuno viene a Livorno è un disastro perché noi ci prendiamo in giro ogni giorno. Mi scuso se ho urtato la sensibilità di qualcuno…”.

fonte: www.fcinternews.it