Ultimo aggiornamento domenica, 26 maggio 2019 - 13:13

Inter, la pazza idea di Marotta per costruire il centrocampo più forte d’Italia

News
4 maggio 2019 14:44 Di salvatore
3'

Mentre in molti si interrogano sul futuro di Icardi e sull’attaccante che l’Inter presenterà al suo posto la prossima stagione, Ausilio e Marotta concentrano la maggior parte delle proprie energie sul reparto di centrocampo, dove la società di corso Vittorio Emanuele ha intenzione di intervenire massicciamente. Si ripartirà da Marcelo Brozovic, titolare indiscusso del presente e del futuro, a meno di inattesi terremoti, visto e considerato che nel contratto del croato è pur sempre prevista una clausola rescissoria, e che nel calcio tutto può cambiare in pochi minuti, anche se ad oggi non c’è alcuna avvisaglia in merito.

IDEA BARELLA – Incerto, invece, il futuro di Vecino, Borja Valero e Gagliardini: l’Inter vorrebbe cederli tutti, ma non sarà semplice. Ausilio e Marotta hanno invece in mente un paio di nomi in entrata che sistemerebbero il reparto. Il primo è quello di Nicolò Barellacentrocampista del Cagliari che i nerazzurri vorrebbero far crescere con i tempi giusti, alternandolo spesso e volentieri a Radja Nainggolan, che quest’anno è andato incontro a diversi problemi di natura fisica. La paura è che il Ninja possa ripetersi anche il prossimo anno è che occorra mettere in rosa un profilo pronto a dargli stimolo e respiro. Il salto dal Cagliari all’Inter non è mai semplice, neanche per un calciatore che ha ormai assaggiato il palcoscenico della Nazionale, ma inserito nel giusto contesto e programmando la sua crescita, il colpo Barella potrebbe effettivamente portare molti benefici.

SOGNO MILINKOVIC – L’altro nome sul taccuino di Marotta è quello di Milinkovic Savic, vero e proprio pallino del nuovo amministratore delegato dell’Inter. Il prezzo è altissimo e trattare con Lotito non è semplicissimo, ma in questo caso c’entra eccome il futuro di Mauro Icardi. Perché se i nerazzurri riuscissero a vendere il centravanti avrebbero la liquidità necessaria per potersi fiondare sul centrocampista della Lazio, mentre in attacco, al posto dell’argentino, potrebbe arrivare Dzeko, a spese decisamente contenute. Una strategia che accrescerebbe la non solo la quota tecnica dell’Inter, ma che (con Dzeko e Milinkovic) darebbe anche alla squadra una buona dose di centimetri in più, fattore che Spalletti ritiene determinante soprattutto in Champions. E con Milinkovic, Brozovic, Barella e Nainggolan, Marotta colmerebbe molte, se non tutte, lacune intraviste quest’anno a centrocampo, formando uno dei reparti più forti dell’intero campionato. 

fonte: http://www.fcinter1908.it/copertina/inter-la-pazza-idea-di-marotta-per-costruire-il-centrocampo-piu-forte-ditalia/?fbclid=IwAR0NLvMJgUT702z4tLnpblogwIs5UyCEzrz1hSMQfksARdy_KaRoEA6Prn4

Loading...
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi