Ultimo aggiornamento mercoledì, 20 Novembre 2019 - 16:21

Inter ancora pazza: a gennaio l’acquisto che risolve i problemi? Intanto Conte sorride per un motivo

News
20 Ottobre 2019 19:09 Di salvatore
3'

Torna a vincere l’Inter di Antonio Conte. Era importante lasciarsi subito alle spalle la delusione per le sconfitte con Barcellona e Juventus e al Mapei Stadium è arrivata la gioia che tutto l’ambiente attendeva. Non senza difficoltà, è stato importante per i nerazzurri rispondere alla Juventus contro una delle bestie nere del recente passato, in un momento piuttosto delicato. Con Sensi, D’Ambrosio e Sanchez ai box, e Godin lasciato a riposo, non era semplice affermarsi su un campo così ostico. Per giunta al rientro dalla sosta. Tutte attenuanti che rendono ancora più prezioso il ruggito della Beneamata, ma che non cancellano le responsabilità per un finale di gara che ha messo a rischio il risultato e che doveva essere gestito diversamente. Basta pensare per un attimo agli eventuali risvolti di un 4-4 che avrebbe minato ulteriormente le certezze nerazzurre in vista del crocevia stagionale con il Borussia Dortmund.

A TUTTO GAS – Uno degli aspetti sui quali Antonio Conte non è riuscito ancora ad incidere è la capacità di gestione del risultato. L’Inter di quest’anno ha avuto bisogno di spingere sempre al massimo per portare a casa le gare, non riuscendo a mordere il freno senza correre pericoli anche nelle circostanza più favorevoli. Limite ancora più evidente oggi con l’assenza di Stefano Sensi, bravo nel palleggio e a nascondere la palla sfruttando secondi preziosi. Tallone d’Achille da superare lavorando sicuramente anche a livello tattico, senza trascurare una crescita mentale imprescindibile per il percorso che ha intenzione di fare l’Inter. ‘No more Pazza’, aveva auspicato Conte. Il finale di gara non avrà di certo alleviato il malessere generato dalla sindrome influenzale che lo ha colpito oggi. Serve leadership nelle zone nevralgiche del campo: luce d’emergenza in grado di illuminare in caso di blackout. Forse anche in questa direzione si interverrà nel mercato di gennaio e Matic con la sua esperienza potrebbe essere la soluzione ideale.

INTESA VINCENTE – Conforta, invece, il feeling offensivo tra Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Una buona notizia per Conte, costretto a fare a meno di Alexis Sanchez almeno fino a gennaio. Due gol per uno, conditi da una serie di movimenti per smarcarsi a vicenda e favorire contestualmente gli inserimenti dei centrocampisti. Il belga e l’argentino si cercano, s’intendono e lavorano per trovarsi ad occhi chiusi. Da sottolineare la scelta di Big Rom di lasciare il secondo penalty al Toro, nonostante la possibilità di giungere ad una preziosa tripletta personale. Il clima ideale per lavorare con sacrificio verso grandi obiettivi.

fonte: https://www.fcinter1908.it/copertina/inter-ancora-pazza-a-gennaio-lacquisto-che-risolve-i-problemi-intanto-conte-sorride-per-un-motivo/?fbclid=IwAR2TXdLGor2YUlcWwemZQcyIrrKQfXajvRHXPyRiwR8g7oNUcKUHmVWOQMQ

Loading...
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi