Ultimo aggiornamento venerdì, 18 Settembre 2020 - 19:28

Inter, all in per Kanté: per Conte è imprescindibile. Dirigenza d’accordo: caccia ai 50 milioni

News
7 Settembre 2020 13:12 Di salvatore
2'

L’Inter si raduna oggi ad Appiano Gentile per la preparazione, Conte non avrà la rosa definitiva a disposizione. Mancano i nazionali, ma soprattutto gli elementi scelti per rinforzare la rosa. In arrivo Kolarov e Vidal, ma il tecnico aspetta un suo pallino per il centrocampo.

“L’impatto economico dell’emergenza coronavirus e la conseguente indicazione di “austerity” arrivata dalla Cina ha portato alla rinuncia a Tonali, può far sì che scappi Kumbulla, suggerirà scelte più oculate su fascia sinistra e quarta punta. Ma da Kanté non si prescinde, o almeno si proverà a non prescindere. Il nome del centrocampista era cerchiato in rosso nell’ideale lista di Antonio Conte. Come un anno fa per Lukaku, il tecnico è convinto che sia lui a permettere il salto di qualità: intorno a lui può essere rifondato il centrocampo, per lui bisogna fare ogni sforzo. Il messaggio è stato recepito e condiviso dalla dirigenza, l’ultima volta dopo la riunione riparatrice di Villa Bellini. Poi certo, nella lista c’era anche “l’arretrato” Vidal. Arturo ci sarà, l’estate di “fuoco e fiamme” a Barcellona ha reso l’operazione low-cost. Non sarà così per il francese: il Chelsea, nel pieno di un rinnovamento e di spese “pazze” è disposto a cederlo, e già questa è una notizia. Ma lo farà per almeno 50 milioni, che Marotta e Ausilio dovranno trovare con le cessioni”, spiega La Gazzetta dello Sport.

“C’è una via lunga, tortuosa ma indolore che consisterebbe nel mettere insieme la somma con le cessioni degli esuberi. E una più diretta, ma che prevede un sacrificio, che passa dalla cessioni di un big. Al momento non se ne scarta nessuna: nel mercato depresso le offerte, per entrambe le categorie, non fioccano. Però, da qui al 5 ottobre non si mollerà la presa, perché N’Golo vale. L’ultima stagione con Lampard potrebbe aver fatto sorgere dei dubbi a qualcuno. Chi ha visto il match di sabato Svezia-Francia ha sentito il classico rumore “puff” dei dubbi che svaniscono”, aggiunge Gazzetta.

fonte: https://www.fcinter1908.it/copertina/kante-conte-imprescindibile/?fbclid=IwAR3A5aZmN1kYkjhOjrnkx2xhCOvsXfLQCftWnTHgXIGKSZzVBUF5Iw0DbCQ