Ultimo aggiornamento venerdì, 02 Dicembre 2022 - 20:01

GdS – Lukaku all’Inter oltre giugno, il Chelsea lo libera: strategia, cifre e dettagli

News
20 Ottobre 2022 12:29 Di salvatore
3'

Romelu Lukaku vuole rimanere “a casa” anche nella prossima stagione. E casa è l’Inter. L’accordo con il Chelsea per il prestito è fino al 30 giugno 2023, ma i nerazzurri presto incontreranno il club inglese per prolungare l’accordo. Ne parla oggi La Gazzetta dello Sport, proprio nel giorno in cui è atteso il ritorno in gruppo di Big Rom, a pieno regime, con vista sui prossimi impegni dei nerazzurri.

Gentlemen agreement

La decisione definitiva verrà ufficialmente presa entro fine stagione, quando Inter e Chelsea si rivedranno per discutere il futuro dell’attaccante. Esiste già un gentlemen agreement per cui Lukaku resterà in nerazzurro anche per il 2023-24: niente di definitivo, ma i segnali che arrivano da Londra dicono che la nuova proprietà dei Blues non solo non ha interesse al momento a riprendersi l’attaccante, ma che potrebbe anche aprire una finestra nel nuovo accordo al ritorno definitivo del belga all’Inter”.

Il Chelsea libera Lukaku

Si entra poi nei dettagli della situazione, la Gazzetta parla delle cifre del prestito in corso e di quelle per prolungare l’accordo sull’asse Milano-Londra, ma non solo: “Al Chelsea di oggi Lukaku non serve. I Blues sono rimasti scottati dal suo deludente 2021-22, quello da appena 8 gol in campionato in 26 partite. Tornando all’Inter, l’attaccante belga ha voltato pagina. E i Blues hanno fatto lo stesso. Lukaku in questo momento è l’ultima delle preoccupazioni del Chelsea. […] Non c’è nemmeno l’onta dell’investimento sbagliato: Lukaku è stato l’ultimo acquisto dell’era Abramovich, non il primo della nuova cordata statunitense guidata da Todd Boehly, quindi non c’è nessun investimento da valorizzare a tutti i costi. Il prestito per questa stagione si è chiuso sulla base di 8 milioni di euro più 3 di bonus. Un prestito oneroso, ufficialmente solo per il 2022-23. È da qui che si ripartirà.

La strategia Inter

L’Inter ha dalla sua quell’intesa non scritta per un altro anno a Milano, ma può lavorare a qualcosa di più importante sapendo che il Chelsea per ora non ha nessuna forte motivazione a riprendersi Lukaku: le cose da qui a fine stagione potrebbero anche cambiare, ma a Stamford Bridge il belga sembra proprio un capitolo chiuso. Un’altra stagione con prestito oneroso, garantendo almeno altri 10 milioni di euro e continuando a pagare l’ingaggio del giocatore, è la base da cui ricominciare a discutere. Con l’obiettivo di inserire almeno un diritto di riscatto a favore dei nerazzurri nell’estate 2024 e puntare ad un ritorno del belga a Milano in via definitiva. Perché l’Inter è pazza di Lukaku e aspetta a braccia aperte il suo ritorno in campo dall’infortunio che lo tiene fermo dal 28 agosto e ne ha limitato finora l’impiego a tre presenze e un gol. Per i nerazzurri, però, Lukaku è il presente e possibilmente anche il futuro”, si legge oggi sul quotidiano.

fonte: https://www.fcinter1908.it/calciomercato/lukaku-resta-inter-cifre-dettagli/?fbclid=IwAR0djE8Ye3zCBIB2DOudg6qV24XPj1Q1hWyAwBC1D9FJ5ZuBlWmFYYwAt3k