Ultimo aggiornamento lunedì, 15 Agosto 2022 - 17:04

Gds – Inter-Skriniar ai saluti, tra oggi e domani il Psg chiude: “Decisa la cifra finale”

Calciomercato
11 Luglio 2022 13:48 Di salvatore
3'

“Siamo ai saluti e baci per Milan Skriniar, pronto ad abbracciare Parigi”. Apre così l’articolo de La Gazzetta dello Sport in merito all’addio all’Inter di Milan Skriniar, ormai imminente. Lo slovacco è infatti pronto a salutare Milano in queste ore, con i due club che si incontreranno per chiudere l’affare. Si legge: “Lo slovacco è tornato a Milano sabato notte, ha dormito ad Appiano e ieri ha ritrovato Simone Inzaghi e molti dei suoi compagni. Che stanno per diventare…ex. Siamo alle battute finali nella trattativa che porterà il difensore al Psg. Il finale della storia non viene messa in discussione neppure dai protagonisti.

I tempi sono maturi: l’offerta decisiva, o meglio, l’ultimo rilancio del club parigino è atteso tra oggi e domani. Ed è il momento in cui tutte le parti in causa pensano di poter chiudere l’affare. Non siamo neppure a metà luglio, ma in questa storia tutti cominciano ad aver fretta. Contano i numeri, certo. La forbice tra domanda è offerta si è ridotta a circa 10 milioni, la cifra che può metter d’accordo tutti è quella di 65 milioni, che il club francese potrebbe toccare aggiungendo bonus alla quota fissa dei 60. Se così fosse, sarebbe un’operazione molto simile per modalità e per numeri a quella di Hakimi di un anno fa. E consentirebbe ai dirigenti nerazzurri di gettarsi a capofitto sull’affare Bremer”.

I tempi sono maturi: l’offerta decisiva, o meglio, l’ultimo rilancio del club parigino è atteso tra oggi e domani. Ed è il momento in cui tutte le parti in causa pensano di poter chiudere l’affare. Non siamo neppure a metà luglio, ma in questa storia tutti cominciano ad aver fretta. Contano i numeri, certo. La forbice tra domanda è offerta si è ridotta a circa 10 milioni, la cifra che può metter d’accordo tutti è quella di 65 milioni, che il club francese potrebbe toccare aggiungendo bonus alla quota fissa dei 60. Se così fosse, sarebbe un’operazione molto simile per modalità e per numeri a quella di Hakimi di un anno fa. E consentirebbe ai dirigenti nerazzurri di gettarsi a capofitto sull’affare Bremer”.

fonte: https://www.fcinter1908.it/copertina/inter-skriniar-decisa-la-cifra-finale/?fbclid=IwAR3SIwf1-2XzFgXFVY7HUwv5rTvIzYoqp9eIRnYuMkudJlK9KZHnIZpo52w