Ultimo aggiornamento venerdì, 22 Maggio 2020 - 16:11

É morto Andrea Rinaldi, centrocampista dell’Atalanta in prestito al Legnano

News
11 Maggio 2020 14:15 Di salvatore
2'

Andrea Rinaldi non ce l’ha fatta. Il giovane centrocampista diciannovenne dell’Atalanta, in prestito al Legnano, si è spento all’ospedale di Varese dov’era ricoverato da venerdì in condizioni disperate dopo essere stato colpito da un aneurisma cerebrale durante una seduta di allenamento casalingo nella propria abitazione.

Lutto nel mondo del calcio: è morto Andrea Rinaldi

Cresciuto calcisticamente a Zingonia, aveva fatto tutta la trafila delle giovanili dell’Atalanta. Al momento del malore, si stava allenando in casa. A soccorrerlo sono stati i genitori. Il ragazzo è stato ricoverato in condizioni disperate venerdì, oggi il tragico annuncio.

A comunicarlo lo stesso Legnano, attraverso un lungo comunicato: “L’Ac Legnano, il mondo lilla, la città e l’intero universo calcistico, a tutti i livelli, oggi vivono uno dei loro giorni più sconvolgenti. Andrea Rinaldi, il nostro guerriero, ci ha lasciato. Un aneurisma lo ha strappato alla vita a 20 anni non ancora compiuti, nel fiore degli anni, con una vita davanti e con una carriera che prometteva traguardi luminosi. Una tragedia improvvisa e sconvolgente, impossibile anche solo da immaginare.

Andrea ha lottato per tre giorni dopo il malore che lo ha colpito. Purtroppo non c’è stato nulla da fare. Potremmo scrivere pagine e pagine per raccontare chi era questo ragazzo d’oro, esemplare nella vita e nel gioco. Mai una parola e un tono fuori posto, mai una protesta e una polemica, sempre e solo correttezza, impegno, educazione e rispetto. Valori trasmessi da una famiglia magnifica attorno a cui tutti dobbiamo stringerci per cercare di infondere coraggio e forza davanti a qualcosa di troppo abnorme per essere accettato, elaborato e compreso in termini razionali”.

fonte: https://www.calcionapoli24.it/notizie/andrea-rinaldi-morto-atalanta-n441568.html?fbclid=IwAR2HyO8FwxGgq1W6S-sthhngXwNP8z2bHlpFTXPN4NXohA98fLXwTr5GtN0

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi