Ultimo aggiornamento mercoledì, 23 Ottobre 2019 - 18:32

CorSera – Inter, arriva il terribile uno-due. Lukaku? Ecco il verdetto per domenica sera

News
2 Ottobre 2019 14:01 Di salvatore
2'

Un’accoppiata per capire a che livello si è arrivati: l’Inter affronta in quattro giorni il Barcellona e la Juventus, due partite chiave in termini di qualificazione agli ottavi di Champions League e di classifica in campionato. Il Corriere della Sera analizza così il doppio impegno dei nerazzurri: “L’Inter sfida i più forti per capire se davvero può entrare nell’olimpo del calcio. Leo Messi prima, Cristiano Ronaldo poi. Una doppietta infernale e intrigante per i nerazzurri, decisi a uscire indenni, se non addirittura fortificati, dal terribile uno-due proposto dal calendario. Le sfide possono dare la misura completa e reale della squadra di Antonio Conte, stavolta temuta e rispettata come mai negli ultimi anni.

Arrivare imbattuti, con appena due reti subite e la miglior difesa nei cinque maggiori campionati europei, mette un bel po’ di pressione anche al Barcellona, un po’ sbandato e pieno di problemi, ma pur sempre tra i club più temibili al mondo. Dopo il pareggio-flop in casa con lo Slavia Praga, ma all’esordio pure i catalani hanno rubacchiato a stento un punto a Dortmund con il Borussia, il secondo round della Champions è un banco di prova micidiale per i nerazzurri. Conte però dovrà affrontarlo senza Romelu Lukaku. Il gigante belga è rimasto a Milano per un affaticamento al quadricipite, meglio non rischiarlo in vista della gara di domenica con la Juve: la partita più importante, da vincere a ogni costo. Lì il centravanti ci sarà“.

fonte: https://www.fcinter1908.it/ultimora/inter-terribile-uno-due-lukaku-verdetto/?fbclid=IwAR2V9SsZkpFUCh5Qyd8Z_5pRqZSDR6OKYh8KBjqEYw-9vKrCAyuRH1sdGQM

Loading...
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi