Ultimo aggiornamento martedì, 14 agosto 2018 - 18:00

Adebayor: “Mou il top. Mancini non mi è mai piaciuto: sedute noiose”

Curiosità
24 aprile 2018 18:13 Di Redazione
2'

Emmanuel Adebayor, attualmente al Basaksehir Istanbul di Emre Belozoglu, ha parlato alla Gazzetta dello Sport anche di due ex allenatori dell’Inter: Roberto Mancini José Mourinho.

Miglior tecnico in carriera?
“Mourinho è il top, un grande uomo che con la squadra crea un’empatia unica. Tra di noi un rapporto spettacolare. Ma non posso non citare Sherwood: al Tottenham fu un secondo padre. Ora c’è Pochettino, uno dei migliori in Europa: andrà di sicuro in qualche top club”.

Con Mancini al City invece il feeling è mancato.
“Rapporto mai decollato. Non mi è mai piaciuto, sia come persona che come tecnico. Inoltre i suoi allenamenti erano tanto noiosi: quanta tattica…”.

Segue il calcio italiano?
“Ovvio. Ultimi anni duri, in primis per Milan e Inter, ma ci stanno degli alti e bassi. La A resta un riferimento. La Juve lotta sempre per la Champions, il Napoli gioca alla grande e la Roma sta facendo grandi cose in Europa. Poi io amo l’Italia. La Capitale è storia, anche se ho un debole per Milano. Città stupenda, anche per la moda!”.

Milan: un club sfiorato.
“Era fatta nel 2008. Mi sarebbe piaciuto giocare con leggende come Maldini, Pirlo, Kakà e Inzaghi e con Ancelotti in panchina. Ma nessun rammarico, giusto rimanere lì: giocavo il mio calcio e Londra è parte di me”.

Internews

Loading...
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi